Come convincere il tuo fidanzato ad assumere un wedding planner

Martedì 28 aprile 2015

come convincere il fidanzato ad assumere un wedding planner

Sposarsi è bello, essere sposati lo è ancor di più e organizzare un matrimonio può essere davvero divertente. I mesi che precedono le nozze possono però essere anche un banco di prova per le coppie, impegnate a dividersi tra lavoro, vita sociale, impegni familiari, appuntamenti dai fornitori il fine settimana. Sono tante le decisioni da prendere ed è umano che non sempre ci si trovi d'accordo su tutto.

Tu puoi aver già immaginato ogni dettaglio del vostro matrimonio in stile anni '50 per scoprire che lui non ne vuole sapere di abiti corti e scarpe rosse, perché ha sempre desiderato di sposarsi in tight e ha sempre pensato a te in un maestoso abito bianco con strascico chilometrico. Che si fa in questi casi? Si scopre l'arte del compromesso (si forse si litiga un po' ma ci arrivate presto da soli a capire che la vostra storia non può finire per colpa del tema del ricevimento...vero?).

Organizzare un matrimonio è un investimento, e quando si devono prendere decisioni che implicano l'impiego di tempo e denaro, entrambe cose preziose, è normale che tu e il tuo compagno dobbiate consultarvi. Una delle scelte su cui è difficile vi troviate immediatamente in sintonia è la possibilità di assumere o meno un wedding planner.

Se hai già fatto le tue ricerche e sei convinta che avere un wedding planner al vostro fianco sia la cosa migliore per tutti, ho provato ad immaginare le obiezioni che il tuo compagno potrebbe avere a riguardo, con relative risposte che potresti usare per fargli cambiare idea.

Per la cronaca: la maggior parte dei dubbi che il tuo fidanzato potrebbe avere hanno senso e li considero meritevoli di attenzione da parte tua. Ascoltare quello che ha da dire potrebbe aiutarti a scegliere il wedding planner migliore per voi o anche a far diminuire l'ansia che ti sta assalendo. Una delle cose che ho scoperto da quando sto con Marco, mio marito, è che (attenzione!) non sempre ho ragione. E non mi sono mai pentita di aver guardato le cose anche dal suo punto di vista.

Come wedding planner, ho bisogno di sapere che i miei sposi siano sicuri al 100% di avermi vicina e che si fidino di me, quindi se pensi davvero che l'unico ostacolo tra te e il matrimonio dei tuoi sogni sia avere un wedding planner tutto per voi, leggi le domande e risposte qui sotto.

felici e sereni verso l'altare: con un wedding planner si o no?

  • Con tutti i soldi che stiamo spendendo ci manca solo un altro fornitore da aggiungere alla lista!

E' vero, avere un wedding planner è un investimento, ma se paragonato agli altri fornitori, è quello che ha i prezzi più ragionevoli. Lavorerebbe per noi per 10 / 8 / 6 mesi, prova a dividere il costo del servizio per i mesi e vedi quanto fa...non è una cifra che possiamo sostenere?

  • Costa troppo.

Sei sicuro amore? Non posso garantirti che ci farà spendere meno per il matrimonio che abbiamo in mente, ma di sicuro possiamo ottenere prezzi più vantaggiosi dalla rete dei suoi fornitori e, anche spendessimo la stessa cifra, sarebbero servizi migliori, avremmo risultati più sicuri e di maggior livello. Non possiamo almeno provare a chiedere un preventivo? Non dobbiamo per forza fargli fare tutto, ci sono dei servizi più piccoli che possono costare meno, sai?

  • Perché devo pagare qualcuno per fare qualcosa che possiamo fare da soli?

Si è vero che possiamo trovare da soli il ristorante e tutto il resto, ma quando? Abbiamo solo il sabato pomeriggio libero e non voglio passare il prossimi 20 fine settimana in giro per appuntamenti per vedere location, conoscere fioristi, valutare fotografi. Alla fine quanto ci costerebbe andarcene sempre in giro? Abbiamo anche il trasloco da finire, non voglio arrivare al matrimonio stanca morta, vorrei essere serena e rilassata e godermi la nostra giornata. Capisci qual è la mia paura?

  • Non voglio qualcuno che si intrometta nelle nostre decisioni, è il nostro matrimonio.

Un wedding planner non deciderebbe niente al posto nostro. Il suo lavoro consiste proprio nell'organizzare il matrimonio come lo desiderano gli sposi. Cerca i fornitori migliori, propone le location più adatte, li aiuta a gestire il budget nel modo più efficace. Questo non significa che non potrai far suonare il gruppo che ti piace dopo cena o che non potrai scegliere da solo il tuo abito. Anche io voglio confezionare da sola le bomboniere e costruire il tableau, ma non mi dispiacerebbe affatto avere qualcuno che ci aiuta e che può occuparsi si molte cose mentre noi siamo al lavoro.

  • Ma non ci pensa il fiorista a fare fiocchetti e fiocchettini?

No amore, il fiorista si occupa di allestire la chiesa e il ristorante, il wedding planner fa un altro lavoro. Anzi, è proprio il wedding planner che ci fa avere i preventivi dei fioristi e controlla che facciano tutto quello che è stabilito. Il fiorista non si preoccupa di controllare che tutto si svolga come vogliano noi, né di quello che fanno gli altri fornitori, non è compito suo.

  • Non puoi chiedere una mano a tua sorella?

Si certo che mia sorella ci darà una mano, ma anche lei lavora e non può dedicarci tutto il suo tempo libero. Poi lei non conosce location, fotografi, negozi che possano esserci utili. Lei è anche la mia testimone, il giorno del matrimonio vorrei che non avesse nulla da fare se non... essere la mia testimone!

  • E questo wedding planner che hai in mente, come faccio a sapere chi è e se è bravo?

Guarda questo è il suo sito, qui ci sono le foto dei matrimoni che ha organizzato e le recensioni dei suoi clienti. Mi sembra che tutti ne parlino come una persona seria e professionale. Poi guarda, qui c'è il suo curriculum, mi sembra che abbia una buona esperienza...prendo appuntamento?

avere un wedding planner: una decisione da prendere insieme

Se questo non dovesse bastare e il tuo fidanzato non fosse ancora convinto della figura del wedding planner, puoi sempre raccontargli di una wedding planner veronese che ha scritto un eBook e lo regala ai futuri sposi per aiutarli ad organizzare il loro matrimonio, soli soletti.

Fai leggere al tuo fidanzato “Mi sposo! E adesso?” e poi raccontami la sua reazione, sono poi così terribili questi WP? Ti aspetto nei commenti qui sotto!

Non perderti gli aggiornamenti!

Iscriviti subito alla newsletter!

Aspetta! C'è dell'altro!

Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!

Images Credits: elitedaily.com; designgrapher.com; theberry.com

Sono Valeria Ferrari, wedding planner, e sono qui per organizzare il vostro grande giorno. Leggi di più...

I MIEI POST PIÙ LETTI
Vai alla raccolta

IN REGALO PER VOI
Il mio eBook gratuito
Mi sposo, e adesso?
IL MIO CORSO IN AULA
Wedpreneur Weekend

per i professionisti
del mondo wedding

BRIDAL STARTER KIT
TROVA NEL BLOG