6 cose che le spose devono assolutamente sapere

Lunedì 25 agosto 2014

Momenti che potrebbero essere imbarazzanti...meglio pensarci prima!

 

Le fonti dove reperire informazioni su come organizzare il matrimonio dei sogni sono praticamente infinite (a proposito, avete già scaricato l'eBook gratuitoMi sposo! E adesso?”). Sono sempre tutti pronti a dirci come scrivere una partecipazione, come abbinare il giallo limone al verde menta, quale gusto scegliere per la torta, cosa regalare come bomboniera, ma mai nessuno che si degni di dirci come gestire particolari forse meno glamour, ma sicuramente non meno importanti!

 

Ebbene sì, esistono dettagli pratici di cui ci si rende conto solo quando è troppo tardi e non resta che chiedersi “Perché non ci ho pensato prima??”. Qualche esempio?

 

  • Come fare pipì con il vestito da sposa – Eh sì, belli i chilometri di organza con i quali hai scelto adornare il tuo bel corpicino, a dir poco stupendo lo strascico, per non parlare di quel corpetto tutto ricamato...ma quando arriva il momento della toilette (e arriva prima o poi) che si fa? Di solito la sposa è costretta a rivolgersi alla mamma come nella più tenera età, o alle damigelle che dovranno godersi le spettacolo alzando da terra quella nuvola di tessuto, magari in tre in uno spazio angusto. E' vero che difficilmente una sposa riesce a sbrigare questa incombenza da sola, quindi è il caso di avvertire le amiche più care di questa eventualità e, tra una risata e l'altra, di simulare l'intima circostanza. In negozio, al momento della prova, chiedete se c'è un modo veloce di slacciare la gonna o di allargare il bustino, vi sarà utile per accelerare le operazioni.

 

  • Stipulare un'assicurazione – I contratti firmati con ristoranti e location raramente menzionano questa possibilità, ma può essere che durante i festeggiamenti qualcuno si faccia prendere dall'euforia e danneggi suppellettili, giardini, mezzi di trasporto, vasellame e quant'altro. Certo che la sfiga non colpirà proprio voi proprio quel giorno, ma meglio dormire tranquilli no? Esistono contratti di assicurazione giornalieri pensati proprio per gli eventi che potete stipulare per mettervi al riparo da qualsiasi rogna, prevenire è meglio che curare!

 

  • Come risultare bene in foto – Non è così facile apparire naturali e al nostro meglio in fotografia. In questo sicuramente il vostro fotografo vi può aiutare. Ditegli cosa non vi piace di voi, cosa vi piace di più e lui saprà consigliarvi, nonché scattare nel momento più opportuno. Per sciogliervi di fronte all'obiettivo e capire quanto potete essere fotogeniche niente è più utile e divertente di un engagement shooting.

 

No alla sposa ubriaca!

 

  • Come gestire drammi familiari – La famiglia del Mulino Bianco non esiste. Genitori divorziati in pessimi rapporti, fratelli o cugini problematici, zie bisbetiche...i parenti non si scelgono, ci capitano! Se dovessero esserci drammi familiari in corso, decidete prima come gestirli e assicuratevi che la situazione sia chiara a tutte le parti coinvolte. Non farete sedere gli ex coniugi allo stesso tavolo se non vogliono, ma che non facciano musi lunghi per tutta la giornata e che evitino di sparlare continuamente dell'altro durante il buffet. Capito?

 

  • Come non ubriacarsi – Una delle cose che una sposa deve assolutamente evitare è aggirarsi ciondolante esprimendosi con frasi sconnesse durante il ricevimento, una sposa ubriaca è davvero un brutto ricordo! Non potendo evitare i brindisi, alternateli a tanta acqua; preferite il vino ai super alcolici e al momento dell'open bar evitate come la peste gli shoottini, sono micidiali!

 

  • Come rimanere calma – Tra l'emozione e gli atteggiamenti un po' invadenti di qualcuno, il rischio di agitarsi come mai in vita o, peggio, di perdere la pazienza, è concreto. Affidatevi alla vostra wedding planner o alla vostra amica del cuore per i momenti di panico o per sfogarvi di possibili nervosismi ma non lasciate che l'emotività prenda il sopravvento e vi faccia diventare una sposa paonazza e urlante. Evitate anche calmanti troppo forti, nemmeno la sposa catatonica va molto di moda ;-)

 

E' normale agitarsi, meglio imparare a gestire l'ansia

 

Avete altri consigli unconventional per le future spose? Scriveteli nei commenti qui sotto!

Non perderti gli aggiornamenti!

Iscriviti subito alla newsletter!

Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!

Images Credits: Etsy.com

Sono Valeria Ferrari, wedding planner, e sono qui per organizzare il vostro grande giorno. Leggi di più...

I MIEI POST PIÙ LETTI
Vai alla raccolta

IN REGALO PER VOI
Il mio eBook gratuito
Mi sposo, e adesso?
IL MIO CORSO IN AULA
Wedpreneur Weekend

per i professionisti
del mondo wedding

BRIDAL STARTER KIT
TROVA NEL BLOG