Domande e risposte: le FAQ di La Petite Coco

Mercoledì 26 febbraio 2014

domande frequenti wedding planner

 

Ho deciso di inserire una sezione FAQ (Frequently Asked Question) sul sito, la trovate in basso, nel footer.

 

Ogni volta che incontro un coppia, compilo un scheda. Prendo nota dell'anagrafica, delle date, delle richieste, spunto voci e ne integro altre. Prendo appunti, un po' come a scuola! Questo mi serve per stilare il preventivo senza dimenticarmi nulla e per sapere dove trovare le informazioni che mi servono in caso di incertezze. Inoltre, alla fine dell'incontro scrivo anche le mie impressioni, le domande chi mi hanno posto, i dubbi che hanno espresso.

 

Rileggendo le schede e ripensando alle coppie che ho incontrato in questi ultimi tre mesi, mi rendo conto che le domande che mi vengono rivolte sono sempre più o meno le stesse. In primis, mi pare che le coppie per prima cosa abbiano ancora bisogno di capire cosa sia e cosa non sia un wedding planner, cosa faccia, se possa essere davvero una risorsa oppure rischi di rappresentare uno spreco di tempo e denaro. Poi seguono altre domande di ordine pratico: c'è un contratto da firmare? Quanto costa un wedding planner? Chi sceglie i fornitori?

 

Oltre all'impegno economico, uno dei timori delle coppie è quello di perdere il controllo sul proprio matrimonio, come se un wedding planner li mettesse in un angolo, decidesse in autonomia location, menù e lista nozze e consegnasse loro un pacchetto chiavi in mano il giorno prima. Non è così, e li vedo rilassarsi quando capiscono che uno dei vantaggi di avere un wedding planner è il poter interagire con un unico referente senza bisogno di rincorrere dieci fornitori per essere aggiornati sull'avanzamento dei lavori.

 

Comunque, quasi tutti gli sposi che sono venuti a fare due chiacchiere con me mi hanno scoperta attraverso il mio sito, quindi ho pensato che potrebbe essere utile alle coppie chiarire qualche dubbio prima ancora di farsi un viaggio verso il lago di Garda (o verso Verona, a seconda dei casi).

 

Per il momento, ho dato risposta a queste domande:

 

  • Come posso contattare La Petite Coco?
  • Qual è il vero nome di La Petite Coco?
  • In cosa consiste l'incontro conoscitivo?
  • Il preventivo è gratuito?
  • Come posso chiedere un preventivo?
  • Chiedere un preventivo mi obbliga ad assumere il wedding planner?
  • Bisogna firmare un contratto?
  • Quanto costa un wedding planner?
  • La Petite Coco riceve percentuali dai fornitori?
  • I prezzi sono comprensivi di Iva?
  • La Petite Coco emette fattura?
  • Chi paga i fornitori?
  • Chi sceglie i fornitori per il mio matrimonio?
  • Come vengono scelti i fornitori da La Petite Coco?
  • Se assumo un wedding planner, deciderà tutto lui e io perderò il controllo sul mio matrimonio?

 

Ve ne vengono in mente altre? Fatemelo sapere e aggiornerò l'elenco!

Non perderti gli aggiornamenti!

Iscriviti subito alla newsletter!

Aspetta! C'è dell'altro!

Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!

Images Credits: La Petite Coco

Sono Valeria Ferrari, wedding planner, e sono qui per organizzare il vostro grande giorno. Leggi di più...

I MIEI POST PIÙ LETTI
Vai alla raccolta

IN REGALO PER VOI
Il mio eBook gratuito
Mi sposo, e adesso?
IL MIO CORSO IN AULA
Wedpreneur Weekend

per i professionisti
del mondo wedding

BRIDAL STARTER KIT
TROVA NEL BLOG