I servizi di un wedding planner, questi sconosciuti

Lunedì 13 gennaio 2014

cosa può fare per te un wedding planner - foto di La Petite Coco

 

Ho trascorso il mese di dicembre, vacanze comprese, ad elaborare preventivi e anche in questo inizio d'anno sto incontrando parecchie coppie di sposi (evidentemente l'atmosfera natalizia vi ha fatto venire voglia di mettere su famiglia!). Le storie, i desideri e le ambizioni in gioco cambiano di volta in volta, ma sto notando che quasi tutti sono accomunati da due grandi punti di domanda:

 

  • quanto costa sposarsi?
  • quanto costa un wedding planner?

 

A tratti i futuri sposi mi sembrano quasi spaventati, come se temessero di essere obbligati a spendere una data cifra, comprare un determinato servizio, organizzare un certo tipo di festa. La cosa che più mi chiedono è “un preventivo per tutto”, perché dicono di partire da zero e che “non hanno nemmeno una vaga idea”. Cerco di accontentarli, ma a volte penso che chiedere la quotazione per venti servizi accessori che poi non si andranno ad inserire nel progetto finale comporti il rischio di generare ansia o inneschi addirittura un meccanismo di comparazione pericoloso, per poi magari trovarsi a considerare le proprie nozze come un “ripiego” di quello che avrebbero potuto essere.

 

Mi rende felice vedere che chi, prima di chiedermi un preventivo, decide di prendere un appuntamento con me se ne va più tranquillo e con le idee più chiare, a prescindere dal fatto che deciderà di assumermi o meno. Quello che dico agli sposi quando li incontro è che il matrimonio non è una scienza esatta e che nessuno ha scritto una bibbia dove c'è scritto cosa si deve o non si deve fare. Quanto al costo, nessuno, credo, ha mai pensato che organizzare un matrimonio sia gratis, ma ridurre il budget senza intaccare la qualità dell'evento quello sì, è realmente possibile.

 

Per l'esperienza maturata con le aziende, cerco sempre di capire qual è il budget a disposizione, a fronte di poche coppie davvero in grado di dirmi quale cifra possono permettersi di stanziare. La verità è che gli sposi arrivano da me bombardati da mille input, immagini, a volte sontuose o eccessivamente pompose, trasmesse dai media e pubblicate dai giornali che spesso hanno poca attinenza con la realtà. Di contro, un periodo storico che comporta sacrifici e tante rinunce, è naturale quindi che una persona, almeno per il giorno del proprio matrimonio, desideri avere qualcosa in più, qualcosa di speciale da regalarsi in un'occasione tanto speciale.

 

Come ho detto recentemente ad una sposa intenzionata a rimandare il matrimonio per mancanza di fondi (e come lei ce ne sono tante, io stessa sono stata tra loro!), non si tratta di trovare il budget per quel matrimonio, ma realizzare il miglior matrimonio possibile con quel budget. E non è un miraggio.

 

Il rivolgersi ad un wedding planner comporta sicuramente una serie di vantaggi, ma è lecito che chi viene a sondare il terreno lo faccia anche per scoprire quanta spesa comporti una collaborazione di questo tipo. Un wedding planner, parlo del mio caso, è un consulente che lavora per gli sposi e quindi da loro viene retribuito. Personalmente non chiedo percentuali sui servizi richiesti ai partner tecnici e non prendo provvigioni. Nel caso mi vengano offerte queste vengono automaticamente trasformate in sconti per i miei clienti.

 

Come potete vedere anche sulla pagina dedicata del mio sito, i servizi disponibili sono diversi, tutti modificabili e personalizzabili a seconda delle esigenze. Servizi parziali, come la sola ricerca location, consentono di risolvere una specifica problematica senza dover interagire con una miriade di figure, avendo invece un'unica persona come riferimento costante.

 

Per servizio parziale intendo un supporto che non si riferisce all'intera organizzazione del matrimonio , ma solo ad uno o più aspetti di questa. Alcune coppie necessitano di una consulenza a livello creativo o logistico ma vogliono decidere da soli quali fornitori coinvolgere e tenere sotto controllo in prima persona l'avanzamento dei lavori, altre invece hanno mille idee, le vogliono organizzare in un progetto ben definito ma poi non ne vogliono sapere di rincorrere fioristi e catering per preventivi e pagamenti. Altre ancora fanno tutto da sole, ma per il giorno del matrimonio non vogliono pensare ad altro che a godersi il loro grande giorno quindi sono alla ricerca di qualcuno a cui affidare la supervisione della giornata delle nozze.

 

Ho chiaramente stilato un listino prezzi, ma non lo considero vincolante perché le variabili in gioco sono tante (distanza, numero di fornitori da gestire ecc.), quello che posso dire è che il più costoso dei servizi parziali non supera i 500 euro. Supponendo che il servizio richiesto si riferisca alla completa organizzazione del matrimonio, la cifra chiaramente aumenta, ma se la si spalma su sei, otto, mesi di lavoro credo che risulti davvero irrisoria, soprattutto considerato che un wedding planner non è un fornitore come gli altri.

 

Per formazione, e missione, un wedding planner non è vincolato da orari di ufficio e procedure standard, anzi, è chiamato ad andare incontro alle esigenze degli sposi anche in questo. Il rapporto è più amichevole e continuativo rispetto a qualsiasi altro consulente gli sposi possano avere: provate a chiamare il vostro commercialista alle 8.30 di sera, il geometra di sabato pomeriggio o chiedere un appuntamento all'elettricista di domenica mattina...

 

Scherzi a parte, pur rimanendo nell'ambito della professionalità, un wedding planner al vostro fianco è una risorsa a cui potete attingere in ogni momento, un sostegno davvero personale col quale potete sentirvi liberi di esprimervi e di avanzare richieste o esprimere opinioni. Il livello di partecipazione lo deciderete solo voi, perché quello che andrà messo in scena rimane sempre e comunque il vostro matrimonio, la vostra visione e quella di nessun altro.

 

Se avete dei dubbi su questa figura, provate a contattare un wedding planner della vostra zona per un incontro, credo che non ci sia nessuno che fa questo mestiere che non sia disposto ad accogliervi per spiegarvi a cuore aperto cosa può fare per voi e per le vostre nozze. E vi si potrebbe aprire un mondo nuovo!

Non perderti gli aggiornamenti!

Iscriviti subito alla newsletter!

Aspetta! C'è dell'altro!

Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!

Images Credits: La Petite Coco

Sono Valeria Ferrari, wedding planner, e sono qui per organizzare il vostro grande giorno. Leggi di più...

I MIEI POST PIÙ LETTI
Vai alla raccolta

IN REGALO PER VOI
Il mio eBook gratuito
Mi sposo, e adesso?
IL MIO CORSO IN AULA
Wedpreneur Weekend

per i professionisti
del mondo wedding

BRIDAL STARTER KIT
TROVA NEL BLOG