Guida definitiva agli stili del tuo matrimonio

Martedì 19 luglio 2022

Guida allo stile del tuo matrimonio

Che il tuo matrimonio sia il tuo e che tu possa avere l'evento che desideri è fuori di ogni dubbio, che non ci siano regole da rispettare è vero solo in parte, che le cose vadano chiamate con il loro nome è una necessità.

Da queste considerazioni è nato il post che condivido con te oggi, perché se è vero che ogni stile può essere contaminato da altri e ogni coppia può inserire dettagli molto personali, ci sono delle categorie di base da cui partire, ognuna con delle proprie particolarità da conoscere e rispettare, soprattutto per non fare confusione quando si comunica con i fornitori (la tua wedding planner ad esempio).

Ho preparato per te il riassunto dei sette stili più diffusi, fai attenzione all'utilizzo dei colori e soprattutto dei materiali utilizzati, spesso sono quelli a fare la differenza.

Classico – nessuno quasi dice ad alta voce di volere un matrimonio classico perché sembra quasi che questa parola sia un difetto, ma di fatto di matrimoni con questo stile ce ne sono ancora tantissimi e se è una dimensione che senti vai avanti per la tua strada e fai le cose in modo coerente.

moodboard matrimonio classico

Formale – Non confondere il classico con il formale, questo è un tipo di matrimonio che per essere definito tale ha delle regole da rispettare alla lettera. Dagli inviti alla distribuzione dei posti a tavola, così come la time line e la mise en place, che non ha spazio per tocchi creativi ma solo per quello che il galateo comanda.

moodboard matrimonio formale

Country – Chiamalo rustico, country chich o come vuoi, ma se ti piacciono gli eventi immersi nella natura, con tanto legno e materiali naturali (in gergo si chiamano materiali poveri, no odiarmi!) allora è a questo mondo che devi fare riferimento. Diciamo che se ti piace questo stile non puoi certo imporre un dress code formale nell'invito.

moodboard matrimonio country

Minimal – Linee pulite, rigorose, allestimenti ordinati, materiali materici e di qualità.

Moodboard matrimonio minimal

Boho – Lo so chiama spesso boho chich perché anche se di base i materiali utilizzati sono naturali sono sempre di una discreta qualità e molto ricercati. Palette per lo più neutre per questo stile e un grand utilizzo di vimini e suoi derivati.

moodboard matrimonio boho

Fine art – Uh che chic! Si tratta di uno stile molto elegante e molto molto studiato. Può essere considerato un minimal molto più aggraziato, per ottenere questo risultato i materiali sono altamente selezionati, i dettagli preziosi e curatissimi.

moodboard matrimonio fine art

Creativo – Ogni evento che nasce è il risultato di uno sforzo creativo, definiamo per comodità creativo un evento che strizza l'occhio al design, che incorpora forme insolite e sceglie palette dalle cromie accese e sature.

moodboard matrimonio creativo

E tutto chiaro? Quale stile ti chiama maggiormente?

Per comunicare le tue idee al meglio ai tuoi fornitori nel mio shop trovi Style Guide, il template per creare la tua mood e che potrai editare e personalizzare quante volte vorrai.

Non perderti gli aggiornamenti!

Iscriviti subito alla newsletter!

Aspetta! C'è dell'altro!

Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!

Images Credits: Valeria Ferrari Weddings

Sono Valeria Ferrari, wedding planner, e sono qui per organizzare il vostro grande giorno. Leggi di più...

I MIEI POST PIÙ LETTI
Vai alla raccolta

IN REGALO PER VOI
Il mio eBook gratuito
Mi sposo, e adesso?
IL MIO CORSO IN AULA
Wedpreneur Weekend

per i professionisti
del mondo wedding

BRIDAL STARTER KIT
TROVA NEL BLOG